martedì 28 luglio 2020

VOICE-ON - LA VOCE DEI GRILLI


A giugno siamo stati ospiti di un caro amico che accogliendoci nella sua splendida campagna ci ha permesso di portare a termine il percorso iniziato a inizio febbraio con Voice-On e poi sospeso a causa del Covid.
Il percorso era dedicato a conoscere le potenzialità della propria voce e ad esprimersi in pubblico in modo positivo e coinvolgente.


All'aperto il percorso si è sviluppato in modo diverso ma non meno efficace. Inoltre abbiamo avuto la possibilità di apprezzare la pace del posto e il canto dei grilli che ci ha accompagnato  durante i nostri esercizi vocali.



E' stata un'esperienza privilegiata radicarsi appoggiando i piedi direttamente sulla terra senza la mediazione del cemento.


Durante il periodo di pausa forzata i partecipanti hanno sicuramente interiorizzato tutti i suggerimenti ricevuti sia durante le prime due serate sia attraverso le mail con cui abbiamo mantenuto i contatti. 
Sono rimasta piacevolmente stupita per i progressi che tutti hanno dimostrato nell'incontro di ripresa. 

Per fine estate proporrò delle serate a tema in cui chi lo desidera avrà la possibilità di condividere quello che sa sull'argomento e potrà quindi esercitarsi a parlare in pubblico.


domenica 29 marzo 2020

"AFFRONTIAMO INSIEME QUESTO DIFFICILE MOMENTO"


Riporto uno stralcio della lettera che il regista e attore Luca Ferri ha indirizzato al suo pubblico e addetti ai lavori. Come Ferri, in queste settimane difficili, altri registi, attori e addetti alla promozione culturale hanno manifestato il disagio di non poter incontrare il pubblico. Tutti ribadiscono preoccupati che fanno parte di quel mondo produttivo che è stato colpito dall'infezione portata dal "coronavirus" e auspicano che questa triste esperienza porti in futuro maggior considerazione per una categoria che è spesso considerata come il giullare di corte anzichè essere tutelata per la professionalità e l'inestimabile servizio svolto per la crescita delle persone.



Cari amici e caro pubblico,
 
ci troviamo in una situazione che mai avremmo neanche immaginato di vivere; un momento difficile per ogni individuo, per la vita sociale e lavorativa che siamo abituati a condurre.
La famiglia di Anà-Thema Teatro è costretta a chiudere la sua casa “Il Teatro della Corte” e sospendere le attività spettacolari come da decreto del Governo.
Come la nostra famiglia teatrale, anche tutto il mondo dello spettacolo deve chiudere il sipario e rimanere in silenzio ad osservare, con la speranza che tutto passi ...
Siamo una categoria spesso dimenticata, ... ma siamo anche un popolo che non ha mai smesso di andare avanti, perché la forza della cultura, dell’arte e della fantasia ha impedito al genere umano di lasciarsi contagiare dal male e dal colore grigio, che molte volte nella storia ha tentato di oscurare tutto. 
Questa compagnia è fatta di gente che vive, ama il teatro, gente che come tutti i teatranti, attori, registi, tecnici, direttori, macchinisti, scenografi, cantanti, danzatori, costumisti, ha lottato contro tutto e tutti più volte e, certo, non smetterà di farlo proprio ora che la situazione è dolorosa. (…)
Sento di poter dire che noi teatranti non abbiamo chiuso il sipario e non ci siamo fermati davanti a niente, davanti ai contributi difficili da ottenere, davanti ai “no”, davanti alle intemperie, davanti ai miseri compensi, davanti alla burocrazia e non abbiamo chiuso il sipario nemmeno davanti alla morte di amici e persone care; abbiamo recitato per loro, anche la sera stessa delle tragedie…
Ci siamo sempre stati e non abbiamo mai chiuso il sipario, ma oggi siamo costretti a farlo, dobbiamo chiudere la grande tenda rossa, spegnere le luci e scendere dalla scena; oggi un fantasma scivola silenzioso tra la gente, tra le poltroncine di velluto, nelle strade, nelle scuole, ovunque e mette a rischio tutto. Oggi quel fantasma che già più volte nella storia è giunto, tentando di eliminare l’umanità, è tornato con un altro nome e ci minaccia ancora. Forse sarà più forte, forse lo sarà meno, questo non lo sappiamo ma conosciamo la sua forza che in parte sta nella malattia ma in gran parte sta in quell’emozione tanto grande che governa: La Paura!
Tuttavia conosciamo il rimedio a questo male: noi sappiamo che la paura si vince credendoci insieme e lottando uniti, mettendo in campo le forze che abbiamo a disposizione…
 …noi siamo in silenzio ma progettiamo come rialzarci, programmiamo spettacoli per i giorni migliori, inventiamo palcoscenici alternativi, giochiamo a recitare sui social network, noi combattiamo e lo facciamo per il bene della cultura di tutti…
In questo momento difficile abbiamo anche noi paura di non farcela, temiamo che quel sipario non si riapra e per questo vi chiediamo di non dimenticarci, perché quando tutto sarà passato, e passerà, avremo bisogno ancora dei sogni e dei pensieri che solo l’arte e la cultura possono regalarci.

Rimaniamo insieme ed affrontiamo insieme questo difficile momento.
 

Quando sarà tutto passato ci sembrerà impossibile che possa essere accaduto un fatto così destabilizzante, come un'epidemia nel ventunesimo secolo.
Da lunedì 9 marzo l'intera nazione è stata classificata zona rossa. I cittadini possono muoversi solo per ragioni di comprovata utilità. L'invito è quello di restare a casa e di evitare assembramenti rispettando le distanze di sicurezza per far fronte a un virus che si propaga con una velocità impressionante. Questa esperienza che ci obbliga a isolarci può tuttavia farci comprendere con forza che le sorti del singolo sono strettamente legate ai comportamenti degli altri; una consapevolezza che gli allarmi lanciati per la crisi climatica non sono riusciti a far emergere.

giovedì 6 febbraio 2020

NUOVI PERCORSI


L'associazione culturale Life in Progress mi ha offerto l'opportunità di proporre tre percorsi che mi stanno particolarmente a cuore e che si svolgeranno presso la Biblioteca Civica di Bolzano Vicentino tra febbraio e maggio.


Il primo, VOICE ON, riguarda l'utilizzo della voce nella vita di tutti i giorni. Si scoprono cose di noi stessi veramente interessanti prestando attenzione alla nostra voce, a come la usiamo e che emozioni veicoliamo attraverso di lei.

L'utilizzo della voce è un argomento mi ha sempre affascinato e nei percorsi di formazione dell'attore ha sempre avuto un posto di rilievo. Negli ultimi anni con Life in Progress mi sono soffermata sull'argomento della comunicazione e quindi sul nostro modo di esprimerci quando parliamo in pubblico. 
È affascinante vedere come le persone prendano consapevolezza della propria voce e del proprio modo di comunicare.
Informazioni e prenotazioni entro sabato 15 febbraio.


Il secondo percorso, I SEGRETI DELLE DONNE, riguarda il mondo femminile.
Ultimamente mi si ripresentano occasioni per riflettere sui percorsi che ho fatto dedicati alla mia crescita personale: non si cresce lo stesso anche senza formazione? Certo. Ma fare esperienze con altre persone seguendo spunti offerti da professionisti, offre sicuramente una qualità di vita diversa. Ho avuto l'opportunità di conoscere aspetti del mio femminile, oltre che con l'incontro/scontro con l'energia maschile, anche grazie a un percorso di psicoterapia, ai percorsi sul guarire il femminile proposti da Rio Abierto e tenuti da Claudia Casanovas, grazie al corso di attivazione psichica dei talenti ispirato a Baba Bedi e soprattutto grazie a tutti coloro che hanno condiviso con me tempo, creatività, talenti, ricerca, sogni.
Questi percorsi di condivisione mi sono piaciuti molto e ora desidero condividerli.

Quindi che cosa si scoprirà di nuovo della propria parte femminile?
Che è sicuramente una parte di noi che ha bisogno di essere accolta, conosciuta, accettata e che ha bisogno di esprimersi.
Perché un percorso per sole donne?
Perché desidero recuperare il linguaggio antico delle donne, che parla di un potere interiore che oggi per molte donne è sconosciuto. E non ho detto che non ce l'hanno o che non lo vivono.
Informazioni e prenotazioni entro venerdì 13 marzo.

Il terzo percorso riguarda i testi dello scrittore Giancarlo Ferron.
C'è chi leggendo Ferron ci scivola sopra e chi invece ha il grande dono di poter entrare in profondità dove un'anima parla ad altre anime. È un'esperienza insolita, coinvolgente e commovente.


Quando leggo un libro, o un passo di Ferron mi commuovo sempre e... so di non essere l'unica.
I libri di Giancarlo Ferron possono diventare un percorso che ci porta in profondità, esattamente dove voglio condurre i partecipanti, anche grazie alla lettura. 
Progetto ambizioso? Si certo, ma sono sicura che vale la pena di provarci.
Informazioni e prenotazioni entro martedì 14 aprile.



Con grande difficoltà riesco a descrivere in modo dettagliato quello che succederà nei percorsi che tengo perché seguo, rielaboro e quindi integro quanto emerge negli incontri, in modo da offrire percorsi che si adattano ad ogni singolo gruppo.
Impossibile vivere l'esperienza di due percorsi simili.

"Tutto cambia" diceva il filosofo greco Eraclito.
Io cambio e cambiano anche le persone che camminano con me e spesso insieme ci avventuriamo in territori sconosciuti. 

PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI: info@lifeinprogressaps.it - WhatsApp 333 9426599

mercoledì 1 gennaio 2020

2020: INDIVIDUATE LA VOSTRA PASSIONE



Avete mai riflettuto su quello che vi piace davvero?
Sulle vostre aspirazioni nella vita?
Sugli ostacoli che vi bloccano?
La maggior parte delle persone non lo fa.
Accettano quello che dovrebbero fare invece di prendersi il tempo
per capire quello che vogliono fare.


In questo inizio di 2020, insieme all'Associazione Life in Progress proporrò
una serie di percorsi per:
- Prendersi un po' di tempo per stare con se stessi
- Approfittare di questo tempo per conoscersi di più
- Approfondire la conoscenza delle proprie emozioni
- Condividere quello che emerge con altre persone
- Conoscere i propri talenti e attivarli
Inizierò martedì 7 gennaio alle 20.30 con un CHECK-IN DI INIZIO ANNO.
Questi percorsi sono riservati ai soci Life in Progress e si terranno nella sede dell'associazione.
I posti sono limitati e se volete informazioni contattatemi via email.


sabato 21 dicembre 2019

VIVERE ... BENE!


"Molte persone sanno per esperienza quanto ballare, cantare, scrivere, recitare, creare, siano attività che producono un senso di benessere generale, basta provarci per accorgersene!"
Bene. Ora anche la scienza lo conferma. Le attività creative fanno bene alla salute! 
Lo direbbe un rapporto pubblicato dall’OMS che “specifica che negli ultimi due decenni, sempre più indagini si sono occupate di questo argomento, e oltre 3.000 hanno dimostrato che vedere e praticare forme d’arte, come appunto la danza, la recitazione, il ballo, la scrittura, aiuta a prevenire malattie e a restare in salute nel corso di tutta la vita, dall’infanzia alla vecchiaia.”
E se lo dice la scienza… possiamo iniziare a calpestare le tavole del palcoscenico…



Inoltre per sensibilizzare l’opinione pubblica alla fruizione dell’arte della catarsi, ogni 27 marzo si celebra la Giornata mondiale del Teatro.
E me lo segno! 

La Giornata mondiale del Teatro è stata creata a Vienna nel 1961 durante il IX Congresso mondiale dell’Istituto Internazionale del Teatro su proposta di Arvi Kivimaa a nome del Centro Finlandese. Un’iniziativa che mira alla collaborazione tra persone che lavorano e vanno a teatro e diffondere in generale l’arte teatrale.



Sin dall’antichità, il teatro viene concepito come una forma di catarsi, dal greco katharsis che significa ‘purificazione’, ovvero il suo ruolo sociale è quello della pulizia interiore, per vedere se stessi sotto una luce diversa.
Posso dire con assoluta certezza che sicuramente dopo un percorso teatrale si è diversi! In meglio.




Per questo, i vantaggi sono sia a livello di crescita personale che spirituale. 
Nella tragedia greca classica, il teatro aveva una funzione di rituale collettivo. Sul palcoscenico veniva svelata la vera essenza dell’essere umano, la sua indole, le debolezze, i vizi.

Il mondo del teatro è magico per questo motivo sono tantissimi i benefici del frequentare un corso teatrale o dell’assistere a una rappresentazione.



Per venti anni ho guidato gruppi teatrali tra le più disparate avventure. 
Ringrazio tutti gli attori che hanno vissuto con me queste esperienze per la fiducia con cui mi hanno seguito, anche se molti viaggi teatrali prevedevano una partenza certa, un viaggio entusiasmante e non si sapeva dove saremo approdati. Tuttavia ogni arrivo è stato per molti motivo di grande soddisfazione.
Poi ho smesso di frequentare la magica polvere del palcoscenico… Ho fatto altre attività, guidato altri gruppi… e ora, è arrivato il momento, di far arrivare nelle nostre vite la magia del teatro. A piccoli passi, un po' alla volta. E lo farò con l'Associazione Life in Progress, proponendo percorsi creativi e attraverso la pittura, la scrittura e la recitazione vivremo insieme la magia!



Riusciremo a trovare il tempo per regalarci benessere?

domenica 10 novembre 2019

BE WELL 2019


L'anno scorso al termine della Rassegna Ben-Essere ho chiesto ad alcune relatrici se proponevano un bis della serata che avevano tenuto ma presentandola in modo ancor più interattivo di quanto avessero già fatto e rivolgendosi ad un pubblico giovane, target particolarmente a cuore dell'associazione Life in Progress, che promuove da anni il Progetto Giovani Talentosi. Le relatrici contattate hanno accettato con entusiasmo e sono state affiancate da altri relatori. Così è nato Be.Well!

E' stata una bella esperienza che, con l'associazione Life in Progress, si è deciso di riproporre. 
Eccomi dunque, al termine della Rassegna Benessere 2019 a presentare Be WELL2 con quattro incontri dedicati ai giovani, ai soci e a tutti coloro che stanno percorrendo un cammino di crescita interiore.
A me è stato chiesto di trattare l'argomento della comunicazione ossia "Be.Voice: parliamoci chiaro in privato e in pubblico" venerdì 22 novembre
Ho accettato volentieri anche perché durante le serate di Benessere ho raccolto molti nuovi spunti che sto rielaborando. In particolare sono rimasta affascinata dall'argomento dei chakra che ho scoperto essere strettamente collegato con il tema andrò a sviluppare.

La serata avrà quindi sicuramente un taglio diverso dalle altre in cui ho parlato di comunicazione. 
Ma, parliamoci chiaro: il tema della comunicazione è vastissimo e ha implicazioni su molti ambiti della nostra vita a livello personale e sociale. In questa serata non potrò dire tutto, quindi partirò dalle basi di una buona comunicazione per poi continuare con la comunicazione verbale e non verbale, come esprimersi in modo efficace, come parlare in pubblico e come gestire le voci interiori. (eh già ci sono pure quelle come è emerso nell'ultima serata della Rassegna Ben-Essere con la psicologa Adriana Periotto). Ambizioso come programma… e ho anche altre idee sull'argomento che mi frullano per la testa!
Voglio comunque offrire un quadro generale, che mi piacerebbe molto sviluppare poi nei singoli ambiti. Cercherò inoltre di offrire suggerimenti e spunti interessanti per un argomento importantissimo per il nostro benessere personale e relazionale
Che altro dire...?
Che vi aspetto venerdì 22 novembre alle 20.45 in biblioteca a Bolzano Vicentino con prenotazione al 3339426599.






venerdì 8 novembre 2019

RASSEGNA BEN-ESSERE 2019


Si è conclusa da poco la Rassegna Ben-Essere 2019, alla cui realizzazione collaboro da quando è nata nel 2012

Vi anticipo che la Rassegna ha soddisfatto le mie aspettative e quelle del pubblico che si riunito nelle varie serate!
Per gli anni passati facevo un post per ogni serata sintetizzando le tematiche trattate, presentando il relatore e proponendo la scheda bibliografica. 
Ora non lo farò.
Inserirò alcune foto delle varie serate a testimonianza che la Rassegna Be-Essere ha un pubblico affezionato che partecipa da anni, giusto per far nascere in qualcun altro il desiderio, per il prossimo anno, di venire a dare un'occhiatina e sentire che cosa ci raccontano i  relatori, scelti dopo accurata selezione da me e dall'Associazione Life in Progress che gestisce la realizzazione dell'evento.
Debora Tecchio con Ivan Scortegagna, Vicepresidente di Life in Progress

02.10.2019 - FENG SHUI: L'energia nello spazio in cui viviamo

09.10.2019 - CHAKRA E REIKI: Riequilibrare il corpo attraverso l'energia

16.10.2019 - VIBRAZIONI ARMONICHE: I benefici del suono e il canto del mantra



16.10.2019 - YOGA: Benessere di corpo, mente e spirito 


     30.10.2019 -  RICORDATI DI TE: Ascoltarsi per conoscersi


La prima qualità che devono avere i relatori, a prescindere dalla loro esperienza sul tema è che devono essere simpatici e poi: preparati, creativi, interattivi (il pubblico ormai se lo aspetta) e come si dice... alla mano, ossia … dei Super-Relatori.

Brunetta Marin

Flavio Gloder

Stefania Rigotto 

 
Debora Tecchio



 Adriana Periotto




Non è scontato trovare relatori così! Li ringrazio tutti per la loro disponibilità, professionalità, empatia, amicizia.
 Qualcuno di loro lo conosco da anni, ed infatti non è la prima volta che è ospite di Ben-Essere. Per i nuovi relatori, l'intesa è immediata e di conseguenza si instaura un legame che io mi auguro duri nel tempo. Di solito succede.



Con Adriana Periotto, Nadia Martinello e Alessandro Pennasilico di Life in Progress

E che altro dire... : Abbiamo chiuso in bellezza, amicizia e tanti saluti! 
Appuntamento al 2020!!!